L'Empoli dallo scorso novembre, proprio dopo il ko casalingo contro il Delfino, ha cambiato allenatore: da Bucchi aMarino, da un ex all’altro. Il tecnico siciliano, con la sua esperienza e alcuni ritocchi tattici favoriti da un mercato di gennaio sontuoso, ha portato l’Empoli fuori dalla zona pericolosa, ma non ha ancora trovato il passo giusto per entrare nei play-off e giocarsi le residue chance di promozione. Un punto in due gare alla ripresa post emergenza. Ko a La Spezia, pari senza gol contro il Benevento in casa. «Dobbiamo vincere? Certo, ci proviamo sempre. Lo abbiamo fatto anche contro lo Spezia – ha detto alla vigilia Marino – . Contro il Benevento, contro un avversario importante, abbiamo fatto anche meglio. Finora abbiamo affrontato le due squadre candidate alla serie A, una ha già vinto il campionato, l’altra è favorita per il secondo posto. A Pescara spero di fare altri passi in avanti. I ragazzi stanno crescendo e, di partita in partita, spero che si torni all’Empoli che avevamo visto prima della pausa».

Sezione: Avversario / Data: Lun 29 giugno 2020 alle 13:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print