Il Pescara affida tutta la sua pericolosità offensiva al genio di Machin, che sabato pomeriggio ha giocato solo contro un collettivo organizzato e frizzante come quello del Venezia. «Il Venezia ha giocato bene, di squadra, noi molto sulle invenzioni di qualcuno conferma Sebastiani . Invece dobbiamo giocare d'insieme. E così i risultati arrivano. Abbiamo delle individualità, ma anche un gioco di squadra che può mettere in difficoltà tutti. Ci siamo messi nella nostra metà campo per cercare di ripartire. Ma se si vuole fare questo, bisogna mettere giocatori veloci per farlo. Critica a Zauri? Io sono obiettivo. A volte faccio i complimenti all'allenatore, questa volta non mi sento di farglieli: ha responsabilità, al pari della squadra».

Sezione: News / Data: Lun 09 dicembre 2019 alle 12:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print