Ripartire dagli sprazzi di buon calcio visti nel primo tempo contro l’Empoli e alla prima giornata contro il Chievo per migliorare ma, anche e soprattutto, per muovere la classifica. Le giornate passano veloci e servono punti per non restare staccati nelle retrovie e per migliorare l’umore e l’autostima che poi danno lo slancio nel lavoro quotidiano e aiutano a crescere più velocemente. La missione a Venezia è questa: non uscire a mani vuote dal Penzo e, magari, tornare in Abruzzo con la prima vittoria stagionale in tasca. Il modo migliore per diventare protagonisti di questo campionato.

Sezione: News / Data: Mar 20 ottobre 2020 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print