Si assume più colpe di quelle che ha, Grassadonia. "Ci metto la faccia, poi sarete voi giornalisti e la proprietà ad analizzare, però in questo momento di immensa, terribile tristezza è normale prendere coscienza che non siamo riusciti a centrare l'obiettivo che era alla nostra portata. Adesso l'unica cosa che mi viene in mente è di finire con dignità il campionato. E farlo dunque in maniera decorosa".

Sezione: News / Data: Lun 03 maggio 2021 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print