Pierpaolo Bisoli, tecnico della Cremonese, non teme il Pescara. L'ex tecnico del Cesena avrà bisogno di punti molto importanti per continuare a sperare nel sogno salvezza. La squadra di Legrottaglie, con una vittoria, metterebbe un piede in avanti per ipotecare la permanenza in B. Le parole di Bisole alla vigilia del match dello Zini: "Il Pescara è una squadra costruita, come la Cremonese, per altre ambizioni. Quando ti trovi in questa situazione è chiaro che era stata costruita fondamentalmente per la salvezza anche se hanno preso giocatori importanti. Hanno calciatori tecnico che io conosco molto bene come Galano e Clemenza, so che sono due grandi ragazzi con tecnica, bravi nell'uno contro uno e sotto questo punto di vista andranno limitati. Hanno giovani di grandi avvenire e bisognerà stare attenti nella loro freschezza e esuberanza però alla stesso tempo la Cremonese ha la sua identità e dovremmo rispettare l'avversario, saremo umili, non dovremo avere paura ed esporre le nostre idee. Faccio delle scelte in base a quello che percepisco durante la settimana, Boultam la settimana prima di Salerno ha avuto un problema influenzale ed è tornato da poco. In quel ruolo siamo in tanti e ogni tanto viene penalizzato ma ho sempre detto che avrò bisogno di tutti. Il campo determinerà la situazione e la condizione della rosa e non precludo niente." 

Sezione: News / Data: Gio 02 luglio 2020 alle 16:16
Autore: Riccardo Camplone
Vedi letture
Print