. La storia dei fratelli Ciofani è legata a doppio filo a quella dell’ex dirigente di Celano e Frosinone: «Ho tanti ricordi che mi legano a loro – racconta Giannitti – . Quando ripresi Daniel, nel 2013, gli dissi: “Vieni a Frosinone: diventerai il più grande attaccante della storia del club e sarai capitano della squadra in serie A”. Lui accettò e mi disse: “Ok, andiamo insieme in A”. Nell’anno della promozione in serie B, invece, Matteo, dopo aver perso il primo posto ed essere andati ai play-off, subito dopo aver vinto la finale mi disse: “Direttore, ti avevo detto che ci saremmo presi quello che era nostro”. Parole chemi fecero emozionare».

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Lun 18 novembre 2019 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print