Il futuro si decide nei prossimi 90' e per questo Grassadonia oggi farà la conta degli uomini pronti e al massimo della condizione per giocare una vera guerra sportiva in Calabria: chi perde tra biancazzurri e cosentini potrebbe essere fuori dai giochi con 270' davanti ancora da giocare. Soprattutto il Delfino, che trema più di tutti, dal suo penultimo posto.

Sezione: News / Data: Ven 30 aprile 2021 alle 11:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print