E' un Galano motivatissimo quello che si appresta a vivere il suo primo anno in biancazzurro: "A Pescara vorrei riconquistare tutto quello che mi sono perso negli ultimi due anni e credo che ci siano i presupposti, a partire dalla compattezza del gruppo per passare alla solidità della società e al calore della piazza, fino ad arrivare al desiderio di riscrivere una storia diversa dopo la beffarda,sconfitta su rigore nella semifinale playoff del maggio scorso anno. Io trascinatore? Spero di sì. Intanto l’impatto con l’ambiente è stato ottimo. Nella prima gara in casa ho dato il massimo e mi sembra che i tifosi lo abbiano percepito. Poi, è chiaro, non bisogna abbassare la guardia poiché questo campionato è pieno zeppo di insidie, ma l’importante è che la nostra base sia molto solida".

Sezione: News / Data: Mar 10 settembre 2019 alle 18:00 / Fonte: Corriere dello Sport
Autore: Andrea Coppini
Vedi letture
Print