Il conto alla rovescia per diventare leggenda è iniziato. Vincenzo Fiorillo dopo la vittoria di Reggio Emilia ha toccato quota 203 partite ufficiali tra i pali del Pescara. Oltre ad essere ormai il settimo biancazzurro con più presenze di tutti i tempi (seguito a ruota dal compagno Memushaj a quota 200), Fiorillo vede sempre più da vicino lo scettro del numero uno con più presenze nella storia del Delfino detenuto dal 1966 ad oggi dall'indimenticabile Gino Di Censo, 220 gare in dieci anni di Pescara, scomparso nel 2017. Dalla ripresa del torneo, contro la Cremonese, a giugno, Fiorillo potrà strappare il primato dopo 55 anni a Di Censo. Se dovessi giocarle tutte fino a fine stagione, potrei superarlo. Un motivo d'orgoglio per me, da raccontare ai miei figli, le parole di Fiorillo dopo la presenza numero 200 contro il Brescia. 

Sezione: News / Data: Ven 08 gennaio 2021 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print