Contratto con scadenza 2021, ma il rinnovo si può considerare una formalità secondo Antonio Balzano. «Vengo da infortunio al ginocchio a 33 anni, ora devo solo dimostrare di meritare ancora un posto in serie B. Visti i rapporti tra me e la società non penso ci saranno problemi. C’è volontà, anzi desiderio, di terminare la mia carriera qui: questa è casa mia. Mi unisco al coro dei compagni più esperti, Fiorillo e Memushaj, che nei giorni scorsi hanno svelato il loro sogno: tornare in A con il Pescara prima di smettere. Lo vorrei anch’io. La B è dura, ma non impossibile: deve crearsi qualcosa di magico per riuscirci».

Sezione: News / Data: Lun 18 maggio 2020 alle 14:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print