Antonio Bocchetti ha commentato la sconfitta rimediata dal Pescara contro il Vicenza: "Siamo stati inguardabili, praticamente non siamo scesi in campo. Venivamo da una partita persa e dovevamo reagire emotivamente. C'è bisogno di un gruppo compatto. Il gol preso andava evitato e solo Dessena si è reso pericoloso. E' un momento in cui dobbiamo vincerle tutte e invece abbiamo pigrizia".

Pescara senza determinazione: "Si, anche se vedo che in settimana la squadra si allena molto bene, ma poi in partita fa tutto il contrario".

Squadra rassegnata alla C: "No, dobbiamo alzare i giri del motore. Noi crediamo, ma i giocatori vanno in campo e vediamo i playout allontanarsi sempre di più. Noi possiamo dire tante cose, ma la palla passa ai giocatori. Non so come saranno questi dieci giorni di sosta, ma qualcuno ne potrà approfittare per avere maggior minutaggio. Dobbiamo cambiare atteggiamento, soprattutto nei contrasti".

Ha sentito Sebastiani: "Non ancora, ma immagino cosa pensa e cosa dirà. Noi ci crediamo, bisogna aiutare i ragazzi a tirarsi su, ma poi loro devono metterci qualcosa in più. Il gruppo è unito".

Sezione: Focus / Data: Sab 20 marzo 2021 alle 17:32
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print