Pescara-Lecce, le pagelle dei biancazzurri: Del Sole eroico, solita grande partita di Mancuso

05.11.2018 23:28 di Mario Perri  articolo letto 191 volte
Pescara-Lecce, le pagelle dei biancazzurri: Del Sole eroico, solita grande partita di Mancuso

Fiorillo 6 - Incolpevole sui due gol del Lecce, non viene chiamato molto in causa. Attento in un paio di uscite.

Balzano 6 - Bene nel primo tempo, quando riesce a dialogare splendidamente, in un paio di occasioni, con Marras. Male nella ripresa.

Gravillon 6,5 - Trova il secondo gol stagionale e tiene al sicuro la porta di Fiorillo per 55 minuti. Calato, come molti dei suoi compagni, nell’ultima mezz’ora di gioco.

Campagnaro 6 - La solita esperienza al centro della difesa, ma anche qualche errore che poteva costare caro alla squadra di Pillon.

Del Grosso 6 - Prestazione appena sufficiente per il terzino sinistro, che è voluto scendere in campo a tutti i costi nonostante lo stato febbrile. Coraggioso.

Brugman 5,5 - Bene come tutti nel primo tempo, qualche errore di troppo in fase di impostazione nella ripresa.

Memushaj 7 - Tra i migliori in campo. Suoi i due assist nel primo tempo che hanno portato i biancazzurri avanti di due reti.

Machin 6 - La solita qualità messa al servizio dei compagni di squadra, anche se oggi è stato meno brillante del solito. Monachello s.v. (dal 77’)

Antonucci 5,5 - Non una grandissima prestazione per l’attaccante classe 1999, sostituito a metà della ripresa da Crecco. Crecco 5,5 (dal 72’) - Chiamato in causa per l’ultima fase di gara, non è riuscito a dare una grossa mano ai compagni.

Mancuso 7 - Un voto condizionato dal grandissimo primo tempo disputato, nel quale è stato una vera e propria spina nel fianco per la retroguardia leccese. Grazie alla rete realizzata oggi, raggiunge Donnarumma in vetta alla classifica marcatori.

Marras 6,5 - Vivace e continuo per tutto l’arco dei novanta minuti. Pillon può ritenersi soddisfatto di lui. Del Sole (dall’84’) 8 - Dieci minuti in campo bastano per firmare una doppietta che regala vittoria e primo posto. Semplicemente eroico.