Pescara-Cremonese 0-0. Le pagelle dei biancazzurri. Fiorillo decisivo; male gli attaccanti

20.01.2019 23:39 di Simone d'Annibale   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Pescara-Cremonese 0-0. Le pagelle dei biancazzurri. Fiorillo decisivo; male gli attaccanti

Pareggio a reti inviolate per il Pescara, che perde la chance di agganciare il Brescia al secondo posto e di accorciare sul Palermo capolista.

Fiorillo 7: Decisivo su Mogos nel primo tempo. Gran parte del merito del punto conquistato dal Pescara oggi è suo.

Ciofani 5,5: L'assenza di Balzano si fa sentire e il Pescara sulla corsia di destra è molto timido.

Gravillon 6: Si limita a difendere senza particolari interventi di rilievo.

Scognamiglio 6: Stesso discorso per lui. Una occasione di testa per sbloccare la partita ma non sfruttata al meglio.

Del Grosso 5,5: Leggermente più intraprendente di Ciofani ma qualche errore di troppo tra cui un errore sulla coscienza che poteva cambiare in negativo la partita.

Brugman 5,5: Sottotono, poco ispirato e poco preciso. Prestazione deludente per il capitano

Melegoni 5: Poco presente nel vivo dell'azione; tenta delle aperture che si rivelano imprecise. Dal 59' Capone 5,5: Prova a dare vivacità all'azione ma i suoi tentativi risultano sterili.

Memushaj 6: Il migliore nel reparto nevralgico del campo. Lotta e corre tanto e prova a cercare dei cross. Da premiare la sua tenacia.

Marras 5: Pochi spunti per un giocatore che fa dell'imprevedibilità il suo punto di forza. Dal 90' Del Sole SV.

Mancuso 5: Vice capocannoniere che ha trovato molta difficoltà a smarcarsi e a rendersi pericoloso oggi. Spesso veniva a prendere palla sulle fasce.

Machin 5: Schierato da ala sinistra senza buoni risultati. Esce dal campo tra i fischi del pubblico. Dal 78' Kanoute SV.

Pillon 5,5: Pescara poco creativo in zona offensiva. Il tecnico di Preganziol si sbraccia come suo solito in panchina ma la squadra non ha reagito come avrebbe voluto. È comunque un buon punto da cui poter ripartire nonostante l'occasione buttata di avvicinarsi alla testa della classifica. Terzo posto consolidato e prossima sfida a Livorno da preparare al meglio per proseguire la striscia positiva.

.