Patto tra il Pescara e l'Avellino per Charpentier

15.11.2019 11:00 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Messaggero
© foto di Andrea Rosito
Patto tra il Pescara e l'Avellino per Charpentier

Eziolino Capuano, allenatore dell'Avellino e di Charpentier, in allenamento lo ha ribattezzato Mbappè per le sue grandi qualità e per comunicare con lui ha bisogno dell'intermediazione del croato Celjak. L'agente del giocatore è Giuseppe Cannella, che lo ha proposto all'Avellino. E' arrivato in prestito in estate dal club lettone, ma la prossima estate punta a sbarcare in serie B. Su di lui è già pronto a fare il blitz Lotito per la Salernitana.
Ma il responsabile dello scouting del Delfino, Antonio Bocchetti, ha già parlato con lo stesso procuratore del giocatore durante un pranzo a Salerno nei giorni scorsi, strappando la promessa che Charpentier nella prossima stagione vestirà la maglia biancazzurra. C'è un patto per il prossimo giugno per portarlo all'Adriatico, anche se ad Avellino potrebbe cambiare la proprietà nei prossimi mesi e allora il Delfino avrebbe un accordo per accelerare i tempi dell'affare già nella sessione di gennaio. Magari con la collaborazione del solito Parma, che potrebbe monitorare e incentivare l'affare per avere il controllo di questo promettente centravanti.