Messaggero - Pescara, la piccola cooperativa del gol

10.10.2018 11:00 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:   articolo letto 71 volte
Fonte: Messaggero
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Messaggero - Pescara, la piccola cooperativa del gol

L’esplosione di Mancuso, ma anche la piccola cooperativa del gol. Il Pescara capolista dopo sette giornate di campionato può già contare su una batteria di cannonieri variegata e preziosa. Che parte dalla difesa e arriva al bomber già avviato verso la doppia cifra e il suo record di gol in serie B. Sono 11 i centri totali in 7 partite: sei i giocatori ad aver centrato l’obiettivo finora. Davanti a tutti c’è il Cobra Mancuso a quota 5, più della metà dei gol totali segnati l’anno scorso. Va detto che la partenza del numero 7 pescarese è davvero urlo: nemmeno il suo predecessore Lapadula aveva fatto tanto bene in sole sette giornate, fermandosi a 3 gol nello stesso periodo (contro Vicenza, Cagliari e Ascoli). Dietro LM7 c’è Cocco a quota 2, poi Monachello, Gravillon, Brugman,Machin a 1 gol ciascuno. Niente male, anche perché di risorse nel caricatore di Bepi Pillon ce ne sono ancora tante.