Il Messaggero - Pillon prepara la vendetta dell'ex: il Carpi non lo confermò alla fine dell'annata 2013/14

05.12.2018 11:30 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:   articolo letto 50 volte
Fonte: Il Messaggero
© foto di Andrea Rosito
Il Messaggero - Pillon prepara la vendetta dell'ex: il Carpi non lo confermò alla fine dell'annata 2013/14

Il Carpi di oggi, partito male e con una rosa non competitiva come quella del 2014, è solo lontano parente di quello che sbancò il campo pescarese. Ma ora che la difesa balla e l'attacco stenta, farsi infilare da una squadra così arcigna sarebbe pericolosissimo. Sarà il Pescara a dover fare la partita marpiona: sbloccare per primi e poi costringere l'avversario a scoprirsi per puntare sugli spazi e fare male. Inutile girarci intorno: per tornare alla vittoria servirà una serata di grande maturità da parte dei ragazzi di Pillon, il più motivato di tutti dopo aver chiuso il suo rapporto con il Carpi alla fine della stagione 2013/2014. Il tecnico di Preganziol era subentrato per portare in salvo la squadra emiliana, ma per poco non aveva agganciato i play-off a fine stagione. Nonostante l'ottimo lavoro svolto, non arrivò la conferma. Da quel momento, quasi 4 anni fuori dal giro della serie B, prima della chiamata del Delfino qualche mese fa. Ora ritrova l'ennesima sua ex squadra e vuole prendersi una piccola rivincita: finora quando ha ritrovato sulla strada i club in cui ha militato (da giocatore o da allenatore), Pillon ha sempre fatto punti: vittorie contro Livorno e Spezia, pari con Padova e Ascoli. L'obiettivo è dare continuità alla tradizione.