GdS - Pescara duro e cinico: Tumminello-Galano sbancano Cosenza

16.09.2019 13:00 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport
GdS - Pescara duro e cinico: Tumminello-Galano sbancano Cosenza

Come vincere con due soli tiri in porta, di cui uno su rigore. Eccolo il Pescara attendista e cinico che sbanca il Marulla contro un Cosenza che ha tanto da recriminare causa ingenuità. L’allenatore in seconda Roberto Occhiuzzi, che ha sostituito lo squalificato Braglia, punta l’indice sull’arbitro: «Sullo 0-0 c’era un rigore netto a nostro favore per un mani, mentre Di Grazia dall’altra parte è caduto senza che Sciaudone lo toccasse». Partita condizionata dal caldo: due cooling break. Zauri mette in campo una squadra compatta, brava a gestire i tentativi dei padroni di casa i quali arrivano al tiro dopo una sontuosa giocata di Kanoute (meglio di Palmiero in regia). Alla mezzora il rigore: contatto Di Grazia-Sciaudone, Tumminello che trasforma. Galano si divora il raddoppio e il Pescara perde Tumminello, Campagnaro e Palmiero per infortunio. Nella ripresa ilCosenza accelera e al 25’ il sinistro di Sciaudone (assist di Kone) è da applausi e vale il pari. Nel finale Monaco e Capela si lasciano infilare da Galano (al terzo gol in campionato), servito da Kastanos.