Sebastiani sul mercato: "Siamo soddisfatti della nostra rosa. Borrelli? Va lasciato in pace"

29.11.2019 17:49 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Sebastiani sul mercato: "Siamo soddisfatti della nostra rosa. Borrelli? Va lasciato in pace"

Daniele Sebastiani ha parlato ai microfoni di Rete8 in vista della sfida contro il Perugia: "E' una partita difficile perchè il Perugia è una buonissima squadra, ha l'organico di tutto rispetto e un allenatore che io stimo tantissimo. Rischia contro di noi? E' la vita degli allenatori. In questo momento della stagione tutte le squadre che stanno li davanti sono raggruppate in due punti, poi vedranno loro cosa fare. Palmiero? Ne ha per una settimana, spero torni sabato prossimo. Ma chi sta giocando sta facendo molto bene, la preoccupazione non è quella ma vogliamo avere gli effettivi tutti presenti. Fiorillo? Ha qualche tempo in più perchè ha subito una piccola operazione alla mano. Chochev? C'è tempo, lo sapevamo dall'inizio, lo aspettiamo con pazienza, Melegoni invece c'è".

Riparlerete con Santopadre di Melchiorri? "No, ho un buonissimo rapporto con lui ma non ne parleremo. Non tratteremo, in questo momento non è il nostro pensiero sul mercato ma sulle ultime partite del girone di andata".

Sirene tedesche per Borrelli: "Sta facendo molto bene ma va lasciato tranquillo e in pace. Non devono essergli messi grilli sulla testa, è chiaro che ha movimentato interessi su di lui, è un 2000 titolare, è un ruolo importante e ha un fisico che difficilmente si trova in circolazione. Se si mette in mostra gli operatori di mercato lo guardano con interesse, ma non ho nessuna comunicazione. Se arriva una chiamata ufficiale vedremo, ora il ragazzo dev'essere concentrato su quello che sta facendo".

Sulla società: "Abbiamo tutte le problematiche delle società di calcio, ma siamo in regola con tutti, basta chiederlo ai giocatori. E' una società che ha le sue entrate e uscite, viviamo facendo lavorare il sistema calcio, delle plusvalenze sul mercato, noi speriamo ogni anno di farne qualcuna per poi presentarci ogni anno competitivi. Questo preme a me e ai tifosi che vogliono vedere la squadra lottare ad alti livelli. Cessione? Se trovassi una persona seria che si accolla il Pescara sarei disponibile. Ma è difficile trovare l'acquirente, ma l'importante è che la società sia in regola con tutto e che possa garantire un futuro sereno, sia con me che senza di me".

Il sogno di mercato: "No, io sono molto soddisfatto di quello che ho. Abbiamo allestito una squadra importante che ha dei valori, con giocatori giovani e bravi dei quali sentiremo parlare, e meno giovani per creare il giusto mix. Siamo soddisfatti. Brugman? E' in Serie A, ha lavorato tanto per arrivarci, si sta ritagliando spazio nel Parma. Mi fa piacere per lui perchè se lo merita".