Pillon: "Siamo pronti per affrontare chiunque. Futuro? Legato alla Serie A"

13.05.2019 22:14 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Pillon: "Siamo pronti per affrontare chiunque. Futuro? Legato alla Serie A"

Giuseppe Pillon, tecnico del Pescara, ha rilasciato alcune dichiarazioni a SkySport dopo la retrocessione d'ufficio del Palermo in Serie C: "Sono cose che portano dispiacere e il primo pensiero vanno a tutti gli addetti ai lavori di Palermo e a tutti i giocatori. Adesso non possiamo fare altro che attendere di capire cosa accadrà con il ricorso che i rosanero presenteranno. Evitare il Cittadella? A me va bene perché è la mia bestia nera, sarebbe bello. Detto questo noi siamo pronti ad affrontare chiunque. Ancora però dobbiamo ancora capire quando giocheremo, se verrà rispettato il calendario o verrà rinviato tutto. In base a questo noi decideremo come programmare il lavoro. Lecce? Hanno meritato la promozione con il gioco. Loro e il Brescia hanno proposto il miglior calcio della Serie B. E' stato un campionato avvincente, uno dei più belli degli ultimi anni, con l'ultima giornata che ha visto tantissime squadre in bilico. L'importanza di Donnarumma? Tutte le squadre che vincono hanno un bomber come lui, La Mantia del Lecce o il nostro Mancuso. E' la storia che lo dice. La nostra stagione? Abbiamo fatto un buonissimo campionato e adesso vogliamo fare bene i playoff. Vogliamo giocarci la Serie A fino in fondo. Sarebbe importantissimo per la città a la società. C'è grande soddisfazione per il rendimento della squadra, dei ragazzi, che hanno dimostrato di essere un gruppo sano. Il nostro è un lavoro particolare, dove dobbiamo accettare le critiche, ma io ho pensato solo a lavorare secondo le mie idee. Meglio Hellas o Perugia? Quando sei ai playoff ogni avversario è complicato, ma è chiaro che il Verona è una squadra partita per vincere il torneo e invece si è qualificato ai playoff solo all'ultima giornata. Questo dimostra la difficoltà del torneo. Futuro? L'unica possibilità per rimanere a Pescara è quella di centrare la promozione perché ho il rinnovo automatico. Sarebbe una grandissima soddisfazione, soprattutto alla mia età".