Pillon fa mea culpa: "Mi assumo tutte le responsabilità. Ecco come avrei dovuto schierare la squadra"

03.02.2019 23:45 di Andrea Coppini   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Pillon fa mea culpa: "Mi assumo tutte le responsabilità. Ecco come avrei dovuto schierare la squadra"

"È la serata più brutta di sempre per me. Ho tutte le responsabilità. Ho sbagliato qualcosa anche sotto l’aspetto tattico. I ragazzi devono stare tranquilli perché ho sbagliato io. Questo è un monito per valutare certe cose. Il primo rigore per me non c’era, il secondo gol era in fuorigioco. Ti ritrovi sotto di due gol senza accorgertene. Potevamo stare noi in vantaggio e invece non è stato così. Se potessi tornare indietro mi metterei a specchio. Ho fatto delle scelte per cercare equilibrio. Con il senno di poi, è facile, ma analizzando la gara avrei dovuto cambiare prima. Il Brescia in questa partita ha dimostrato di essere più forte del Pescara. Ci sono delle scelte arbitrali sulle quali avrei da ridire anche perché certi episodi possono condizionare. Adesso arrivano delle gare difficilissime ma noi non dobbiamo mollare. Sul piano dell’impegno non posso dire nulla ai miei ragazzi. È stato bello vedere la curva che ci ha applaudito. Kanoutè l’ho messo lì perché non volevo perdere la qualità di Brugman". Questo il commento di Bepi Pillon sulla pesante sconfitta del suo Pescara contro il Brescia per 1-5.