Pescara-Spezia, Sebastiani: "Abbiamo sbagliato tutto. La soluzione? Si devono svegliare"

19.10.2019 19:08 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Pescara-Spezia, Sebastiani: "Abbiamo sbagliato tutto. La soluzione? Si devono svegliare"

Daniele Sebastiani ha commentato nel post partita la sconfitta contro lo Spezia: "E' stata una brutta partita, anche nel primo non abbiamo fatto niente di straordinario. Senza quel tiro di Machin si finiva sullo 0-0. E' stato un passo indietro molto pesante rispetto ad Ascoli dove si era vista una buona squadra, con tanta voglia, con gente che ha corso per 95 minuti. Oggi non mi è piaciuta la squadra, abbiamo sempre palleggiato in difesa, se vuoi costruire qualcosa non puoi giocare cosi. Sono arrabbiato perchè dobbiamo provare a giocare. Dobbiamo cercare di stare più coperti, ma poi dobbiamo cercare di fare gol, se giochiamo nella nostra metà campo facciamo fatica".

E' preoccupato? "Quando si perde è normale essere preoccupati. Nel primo tempo non abbiamo rischiato nulla, nel secondo tempo abbiamo preso due gol su un rimpallo e su una palla arrivata per caso a Bartolomei. Sul secondo gol abbiamo commesso una serie di errori. E' stata una partita dove abbiamo sbagliato tutto, anche l'arbitro ha sbagliato ma non possiamo recriminare su di lui".

E' più arrabbiato di Crotone: "Lo Spezia è una buona squadra ma poteva.o portare la partita a casa con tranquillità. Sull'1-0 ci siamo adagiati e io non posso vedere questo atteggiamento".

Quale può essere la soluzione: "Che si devono svegliare, tutti, sia i giocatori che l'allenatore. Diversamente poi facciamo fatica. Questo è un campionato dove non puoi concedere nulla a nessuno, se pensi di poter gestire si sbaglia di grosso". 

Zauri è in discussione: "No, ma sta a lui trovare la soluzione. Non si possono concedere pause di questo tipo, soprattutto contro squadra come lo Spezia che aveva raccolto poco e aveva bisogno di punti. Avevamo la partita in cassaforte e abbiamo fatto di tutto per riaprila e l'abbiamo anche persa. Non possiamo permetterci cali di tensione. Bisogna avere l'attenzione al massimo e vale per tutti. Bisogna provare a giocare sempre. In allenamento vedo una buona squadra, poi in partita mi sembra che qualcosa non va, vedo la paura di osare e di portare la palla davanti. Mi da molto fastidio che giochiamo all'indietro".