Pescara-Cittadella 1-2. Le Pagelle dei biancazzurri. Molto male Pettinari e Del Sole. Male Kanoutè e Coulibaly, bene Benali

 di Simone d'Annibale  articolo letto 1468 volte
© foto di Nicolo' Zangirolami/Image Sport
Pescara-Cittadella 1-2. Le Pagelle dei biancazzurri. Molto male Pettinari e Del Sole. Male Kanoutè e Coulibaly, bene Benali

Pigliacelli, 5,5: Un portiere con i piedi come i suoi dovrebbe far partire l’azione in modo efficace e invece parecchi passaggi sbagliati, anche quelli elementari. Salva la porta in un paio di occasioni.

Zampano, 5,5: Tutto fumo e niente arrosto. Viaggia sulla corsia di destra come sa fare lui ma quando si tratta di concretizzare spreca malamente. Due chiare occasioni per pareggiare gettate alle ortiche.

Fornasier, 5: Schierato titolare al posto di Coda colpito da un attacco influenzale. Si è notata l’assenza del collega più esperto e partita mediocre per lui. La difesa di oggi si è vista molto meno organizzata.

Bovo, 6: Da solo in difesa non può fare la differenza. Commette qualche errore ma nel complesso partita sufficiente per l’ex Torino.

Mazzotta, 5: Unico merito? La conquista del fallo da rigore. Per il resto prova impalpabile per il terzino sinistro. Dall’81’ Crescenzi, 5: Zeman prova a dare freschezza a sinistra con il suo ingresso in campo. Non riesce a fare la differenza.

Kanoutè, 5: Dopo una prova ottima offerta a Carpi si è vista una prestazione mediocre del regista Senegalese. Errori in fase di impostazione e solo qualche giocata buona.

Coulibaly, 5: Prova insufficiente per l’altro Senegalese in squadra. Troppo acerbo e forse sopravvalutato in modo eccessivo. Da rivedere.

Brugman, 5,5: Dopo tante buone partite il capitano biancazzurro oggi ha offerto una prestazione poco più che mediocre. Spento e poco ispirato.

Del Sole, 4,5: Come Coulibaly anche il giovanissimo napoletano è stato sopravvalutato in maniera eccessiva. Tocca pochissimi palloni e quando li tocca finisce per perdere la palla. Troppo acerbo anche lui. Dall’81’ Cappelluzzo, SV: Non ha occasioni per rendersi pericoloso.

Pettinari, 4,5: Dov’è finito?? Assente anche oggi. Gioca di fisico per proteggere il pallone anche quando la sua squadra è sotto nel punteggio e viene a prendere palla a centrocampo. Non è un’attaccante?? La stanchezza inizia a farsi sentire e forse sarebbe il caso di farlo riposare. Dal 64’ Ganz, 5: Non riesce ad incidere come vorrebbe Zeman. Mezz’ora per giudicarlo resta comunque un periodo di tempo troppo piccolo. Aspettiamo di vederlo dal 1’ in campo.

Benali, 6,5: L’unico a salvarsi in mezzo ad una squadra insufficiente. Corre e lotta su ogni pallone ed è l’unico a crederci davvero fino alla fine. Trova il goal su rigore e il terzo centro in campionato. Non sarebbe sbagliato spostarlo sulla corsia di destra dove Del Sole continua a deludere quando rientrerà Capone. L’assenza di Christian oggi si è vista parecchio.

Zeman, 5: La squadra non lo segue e non riesce a giocare come chiede lui. Solo a sprazzi si vedono buoni fraseggi. La partita di oggi era fondamentale per dare continuità di risultati e invece dopo 5 risultati utili il Pescara ritorna alla sconfitta contro un Cittadella sicuramente molto organizzato. Bisognerà lavorare parecchio in allenamento per vedere la mano del Boemo su questo Pescara.