Fiorillo: "Mi vedo al Pescara fino a fine carriera, sarebbe bello"

31.05.2019 10:30 di Andrea Coppini   Vedi letture
Fonte: Il Messaggero
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Fiorillo: "Mi vedo al Pescara fino a fine carriera, sarebbe bello"

In cinque anni ha messo insieme 154 partite tra i pali del Pescara. E non si fermerà qui. Vincenzo Fiorillo ha riposto nel cassetto il sogno di riaffacciarsi in serie A da portiere biancazzurro, ma è pronto a riprovarci. Da quando è in riva all'Adriatico, estate 2014, ha sempre puntato al massimo. La sua è una partita doppia tra i pali: vincere il campionato e conquistare il primato di presenze come portiere del Delfino. Qualche mese fa è salito al secondo posto superando Paolo Bordoni (139). Gli mancano più o meno 50 partite per scavalcare l'indimenticabile leggenda Gino Di Censo (202) e diventare il Numero uno di sempre: "E' un obiettivo che mi ero fissato a lungo termine. Quest'anno è stato bellissimo raggiungere il mitico Bordoni. Bisogna continuare a lavorare seriamente perché mancano ancora tantissime partite. Io qui a vita? Sì, mi vedo qui fino a fine carriera. Scrivere un pezzo di storia del Pescara sarebbe motivo di grande orgoglio. Contro il Padova ho superato Bordoni e lui è venuto allo stadio per premiarmi. E' stata una grande emozione. Ho chiuso la partita con una bellissima parata che ci ha regalato la vittoria. E' la cartolina che mi porterò dentro di questa stagione".