TMW - Le pagelle del Pescara: Segna sempre Lapadula. Bene i terzini

23.04.2016 21:30 di Marco Romano   Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
TMW - Le pagelle del Pescara: Segna sempre Lapadula. Bene i terzini

Fiorillo 6 - Dall'Oglio lo vede leggermente fuori dai pali e lo sorprende con un gran sinistro incrociato. Per il resto è sempre attento.

Vitturini 6.5 - Grande spinta sulla corsia destra, il giovane terzino prende sempre più confidenza e cresce settimana dopo settimana.

Fornasier 6 - Pochi problemi per il centrale, che non deve faticare molto per avere la meglio degli attaccanti del Brescia, soprattutto nei secondi 45'.

Mandragora 7 - Prestazione sontuosa del centrocampista, schierato ancora una volta come centrale difensivo. Sceglie sempre il tempo giusto per intervenire.

Zampano 7 - Uno dei migliori, non fa mai mancare il suo apporto in fase offensiva. Spina nel fianco nella difesa ospite.

Torreira 5.5 - Primo tempo a due facce per il regista sudamericano: iniza bene, si perde dopo il vantaggio del Brescia. Dal 46' Verde 6.5 - Il suo ingresso dà la scossa al Pescara, che trova subito il pareggio. Sfortunato, esce per un problema alla caviglia. Dal 75'Cappelluzzo 6 - Utile negli ultimi minuti, un salvataggio di Kupisz gli nega la gioia del gol.

Verre 5.5 - Le azioni del Pescara passano tutte dai suoi piedi. E' lui il faro della manovra della squadra di Oddo, ma la sciocchezza commessa nel finale è una macchia sulla sua prestazione.

Memushaj 6.5 - Il capitano trascina i compagni alla rimonta firmando la rete del pareggio a inizio ripresa. Fa valere la sua fisicità contro i centrocampisti avversari.

Pasquato 6 - Qualche buon guizzo, ma l'impressione è che gli manchi sempre qualcosa per effettuare il definitivo salto di qualità.

Caprari 6 - Molto mobile, sempre nel vivo della manovra, cercato dai compagni. Sbaglia diverse conclusioni, è costretto a uscire per crampi. Dal 64' Mitrita 6.5 - La sua velocità è un fattore determinante nella fase finale della sfida. Salta l'uomo con facilità disarmante.

Lapadula 7.5 - Un alieno all'Adriatico. Segna il 24mo gol stagionale dopo una partita in cui riesce a mandare in crisi da solo tutta la retroguardia ospite. Tira, corre e rincorre, un leader assoluto. Se avesse segnato su sforbiciata, dopo pochi minuti, sarebbe venuto giù lo stadio.