Le pagelle del Pescara - Lapadula mattatore, Aresti salva il risultato

Pescara-Como 2-1
02.04.2016 17:30 di Dennis Coccione   Vedi letture
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com
Le pagelle del Pescara - Lapadula mattatore, Aresti salva il risultato

Aresti 6,5 Salva in più di un occasione la sua squadra, incolpevole sul gol. Nella ripresa dimostra di essere affidabile e sicuro.

Vitturini 6 Buona gara del giovane pescarese. Prende coraggio nella parte finale del match, dopo il gol ospite, dimostrando personalità. Unica pecca: c'è anche il suo zampino sul gol subito, insieme a quello di Zuparic.

Campagnaro 6,5 Ottima gara dell'argentino. Dalle sue parti non si passa mai. Lo ferma il solito problema fisico, che lo costringe a uscire nell'intervallo. ( Dal 45' Zuparic 5 Soffre troppo gli avversari. Si fa scappare Giosa sul gol del Como e Gerardi nel finale. Da rivedere.)

Mandragora 6 Oddo lo schiera in difesa, e il giovane centrocampista soffre in vari attacchi lariani. Qualche difficoltà sopratutto nella ripresa, ma riesce ad aiutare i suoi a blindare una vittoria chiave.

Fornasier 6,5 Adattato a sinistra e per tutta la gara impegnati dalle ripartenze dei lariani , Madonna prima e Cristiani dopo. Risulta prezioso.

Memushaj 6,5 Non brilla nell'arco dei novanta minuti, ma il suo lavoro è importante per la squadra, visto il continuo pressing su Bessa nel primo tempo e le varie ripartenze nel finale di partita.

Torreira 5,5 Delude il centrocampista argentino. Dopo l'ammonizione (era diffidato), rischia di lasciare il Pescara in 10 per un tocco di mano, non ravvisato dall'arbitro. ( Dal 72' Acosta sv Si mette in mostra solo nel momento in cui subisce i fischi dell'Adriatico per una ripartenza gustosa malamente sprecata dall'argentino.)

Benali 4,5 Lento e macchinoso, l'algerino non riesce proprio a cambiare passo. Viene espulso nel finale per un contatto con Barella. Inaccettabile.

Caprari 5,5 Impreciso. Poteva fare meglio nell'occasione per portare sul 3-0 il Pescara, ma sbaglia malamente. Da rivedere.

Verde 6 Si limita al compitino, anche lui non assistito dalla condizione atletica. Scompare dopo 15 minuti, rendendosi pericoloso in un unica occasione dove impegna il portiere del Como. (Dal 59' Selasi 5,5 Entra nel momento più difficile dei suoi e lui ci mette del suo per spianare la strada al Como. Mai entrato in partita.)

Lapadula 7,5 E' sempre Re Lapadula! Come farebbe il Delfino senza lui? Segna una doppietta, due gol da bomber di razza, peccato si divori il terzo goal nel secondo tempo, facendosi ipnotizzare da Crispino, sparando alto. Mezzo voto in meno per l'errore sottoporta, ma sempre decisivo l'attaccante ex Teramo. E' anche grazie al suo portafortuna che il Pescara sembra risorto (finalmente).