TMW - Le pagelle del Pescara - Galano decide nel finale, Ciofani delude

07.10.2019 18:00 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
TMW - Le pagelle del Pescara - Galano decide nel finale, Ciofani delude

Fiorillo 7 - Nel primo tempo rischia molto con il palo di Scamacca, nella ripresa diventa decisivo in un paio di interventi. Sempre pronto, non si fa mai sorprendere: la sua esperienza diventa un valore aggiunto nel momento cruciale del match.

Campagnaro 6.5 - A volte compie delle scelte poco sensate, scoprendo il fianco agli attacchi dell'Ascoli. Poi nella ripresa mette in campo la qualità e l'intelligenza tattica, portando a casa un'ottima prestazione difensiva.

Scognamiglio 7 - Esperienza e qualità, quella che serve in un momento in cui devi dimenticare un momento negativo. Non gioca in punta di fioretto, ma porta a casa una prestazioni da applausi. I palloni alti sono tutti suoi, non concede nulla.

Drudi 6 - Dei tre in difesa è quello che soffre di più le giocate offensive da parte dei padroni di casa, ma nonostante questo riesce a non concedere nulla. Spesso compie buone chiusure sugli affondi bianconeri. (Dall'83' Bettella s.v.)

Ciofani 5.5 - Uno dei pochi ad andare sotto la sufficienza. Si vede pochissimo, non trova mai spazio in fase offensiva e si limita soltanto a contenere le avanzate dei padroni di casa, ma in alcune azioni si fa superare con facilità.

Machin 6.5 - Uno dei migliori nel centrocampo del Pescara, quando la partita è più che bloccata prova la soluzione dalla distanza. Molto utile anche in fase di non possesso, quando il pallone arriva dalle sue parti non si fa problemi e allontana il pericolo senza troppi complimenti.

Memushaj 5.5 - Non incide in una sfida bloccata, soffre la fisicità dei centrocampisti bianconeri e non riesce quasi mai a prendere in mano il pallino del gioco. Trova le linee di passaggio intasate, non c'è spazio per poter esaltare le sue peculiarità. (Dall'85' Ingelsson s.v.).

Busellato 7 - Se si analizza la sua prestazione nel complesso troviamo un giocatore dai due volti. Nel primo tempo soffre molto, nella ripresa riesce a trovare spazi in fase offensiva e si inserisce meglio. Nel finale si procura un rigore vitale e non lo sbaglia, queste decisioni sono segnali positivi per Zauri.

Masciangelo 5.5 - Quando il ritmo si alza va in confusione e rischia di indirizzare la partita su binari sbagliati per via di qualche intervento scomposto.

Galano 7 - Gioca pochissimi palloni, soprattutto nella ripresa. Fa molto movimento, ma non riesce mai ad incidere in attacco. Nel finale trova quei due centimetri in più che servono per superare Leali, se li prende con forza e scarica in rete un gol importantissimo.

Brunori 6.5 - Nella prima frazione si vede pochissimo, nella ripresa non ha moltissime occasioni ma cerca di fare qualche movimento in più. Applausi per l'affondo a 3' dal termine, con l'assist che permette a Galano di sbloccare il match. (Dall'93' Borrelli s.v.).