Squadra lunga e larga, otto gol subiti in tre partite. Sono trentasette in totale in queste venticinque partite. C’è meno di un mese, con cinque partite difficili, per porre rimedio a questa crisi profonda. Ascoli in casa domenica, poi subito infrasettimanale a La Spezia (mercoledì 4 marzo) e partita impossibile sul campo della capolista Benevento (domenica 8 marzo). Restano Juve Stabia in casa e Pisa fuori prima della sosta, rispettivamente 14 e 21 marzo. Siamo allo snodo decisivo della stagione: il Pescara deve fissare bene davanti a sé la road map che porta alla salvezza. L’unico vero obiettivo da raggiungere.

Sezione: News / Data: Mar 25 Febbraio 2020 alle 19:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print