Al River Plate lo chiamavano El Bombardero. Nicolas Belloni, centravanti classe 2001, è la grande novità sbarcata a Pescara a gennaio. L’attaccante italoargentino è arrivato a parametro zero dalla squadra Riserve del club di Buenos Aires ed è stato aggregato alla Primavera, con cui ha giocato dal 1’ la settimana scorsa contro l’Atalanta. Belloni nelle giovanili dei Millionarios è stato uno degli attaccanti più prolifici di sempre. Quando il club lo ha lasciato partire, dopo dieci anni di militanza a suon di gol nel vivaio, senza proporgli un contratto e un futuro in prima squadra, i tifosi del club argentino sono andati su tutte le furie. Il nuovo ariete della Primavera ha compiuto 19 anni lo scorso 7 febbraio, calcia con il destro, è alto 1 metro e 87 e pesa 80 chili.

Sezione: News / Data: Mer 19 Febbraio 2020 alle 18:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print