Il tema del giorno è l’arrivo di Bojinov in attacco: con il bulgaro, l’allenatore pugliese avrà una soluzione in più, di livello, su cui contare. «Con Bojinov in questi giorni non ho parlato. Ho condiviso un anno insieme a lui, siamo stati anche compagni di stanza in ritiro. Lo conosco bene, ma sono passati tanti anni. È un giocatore che dà il cuore, un attaccante d’area con un sinistro che può fare male».

Sezione: News / Data: Ven 14 Febbraio 2020 alle 13:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print