Al momento la maglia da titolare sembra destinata al 2000 Elizalde, un ragazzo di talento in attesa del definito decollo nel calcio italiano. Come giudica il collega uruguaiano l’esperto collega argentino? “Elizalde è molto forte, lo ha dimostrato anche quando è andato in Nazionale – dice l’ex centrale di Inter e Napoli parlando del giovane ex Wanderers – . Qui non ha ancora avuto la possibilità, magari perché gli allenatori finora non lo hanno visto bene e non gli hanno dato lo spazio che merita. A volte basta azzeccare una partita e può cambiare la carriera di un calciatore, capita spesso. Lui deve venire fuori, ha un grandissimo potenziale, è un giocatore fortissimo e anche un bravo ragazzo: gli auguro di esplodere perché lo merita”.

Sezione: News / Data: Ven 21 Febbraio 2020 alle 20:00 / Fonte: Messaggero
Autore: Redazione TuttoPescaraCalcio / Twitter: @tuttopescara1
Vedi letture
Print