Messaggero - Di Francesco, non c’è due senza tre: bye bye Roma

08.03.2019 17:00 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Messaggero
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Messaggero - Di Francesco, non c’è due senza tre: bye bye Roma

L’eliminazione beffarda agli ottavi di Champions League, nei minuti finali del secondo tempo supplementare contro il Porto, costa la panchina della Roma al pescarese Eusebio Di Francesco. Si chiude dopo un anno e mezzo l’esperienza dell’ex allenatore biancazzurro e del suo staff (il vice Francesco Tomei, il collaboratore tecnico Stefano Romano, i preparatori Franco Giammartino e Nicandro Vizoco) alla guida dei giallorossi. Nella passata stagione, Di Francesco aveva riportato grande entusiasmo attorno alla Roma entrando tra le grandi d’Europa e arrivando alla semifinale contro il Liverpool (eliminato il Barcellona ai quarti), poi centrando la qualificazione all’edizione attuale della massima competizione europea. Traguardi che lo avevano trasformato in idolo dei tifosi e gli avevano fatto conquistare la fiducia della proprietà, palesata con un importante rinnovo fino al 2020. Il mercato della scorsa estate, improntato su cessioni eccellenti e l’arrivo di tanti giovani (tra questi l’ex biancazzurro Cristante), ha creato non pochi problemi a Di Francesco in questa stagione. Nonostante tutto, il tecnico aveva superato un duro girone di Champions arrivando ai quarti ed era momentaneamente quinto a 4 punti dal terzo posto e 3 dal quarto, in piena corsa per centrare un’altra qualificazione. Non è bastato per tenere a bada l’ambiente romanista, in piena ebollizione e per nulla lucido di fronte ai problemi lampanti mostrati da una rosa che non era pronta, come quella dello scorso anno, per competere con le big Juve e Napoli e con quelle europee. L’allenatore di Sambuceto, che aveva già masticato il boccone amaro di un esonero alla sua prima esperienza professionale con la Virtus Lanciano (e poi a Lecce nell’anno del debutto in serie A), ha un contratto fino a giugno 2020 con il club di Pallotta per una cifra che si aggira sui 3 milioni di euro a stagione. La Roma oggi potrebbe annunciare il nome del suo sostituto, Claudio Ranieri, recentemente esonerato dal Fulham, che avrebbe accettato di traghettare la squadra fino al termine della stagione.