Pescara, ritrovare fiducia dopo il capitombolo contro il Brescia: a Foggia servono i 3 punti

08.02.2019 09:47 di Mario Perri  articolo letto 73 volte
Pescara, ritrovare fiducia dopo il capitombolo contro il Brescia: a Foggia servono i 3 punti

Ripartire dalla pesante sconfitta contro il Brescia. Detta così sembra un paradosso, ma una vittoria domenica nella trasferta di Foggia vorrebbe dire che la squadra biancazzurra ha imparato la lezione.

È vero che la compagine abruzzese si è resa protagonista – in negativo – di una prestazione poco convincente, per usare un eufemismo; ma non è men vero che giornate storte come quelle di domenica scorsa – nell’arco di un campionato lungo, difficile ed estenuante come quello di Serie B – capitano a tutti, prima o dopo. 

È altrettanto vero che le scelte di Pillon contro le Rondinelle non sono state certo illuminanti. Avere schierato Kanouté come mezzala si è rivelata una forzatura bella e buona. Sarà fondamentale – da qui in avanti – riuscire a schierare i calciatori nel ruolo a loro più consono. Diventa fondamentale, ancor più in un momento negativo come questo, semplificare la vita ai giocatori e alla squadra, anche a costo di mettere da parte le proprie idee di gioco.

Certo, le pesanti assenze di Gravillon e Del Grosso per squalifica non aiutano il navigato allenatore veneto, il quale comunque non cercherà alibi e metterà la squadra nelle condizioni ideali per poter battere il Foggia. Sbancare lo stadio ‘Pino Zaccheria’ significherebbe uscire dall’impasse, ritrovare quella fiducia – parzialmente persa domenica scorsa – che ha portato il Pescara a disputare una prima parte di campionato da protagonista.