Lavoro e umiltà col sostegno dei tifosi

08.10.2018 21:30 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:   articolo letto 127 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lavoro e umiltà col sostegno dei tifosi

Il Pescara è lassù, in vetta alla classifica. Non è un sogno, è la realtà. Pillon ha dato vita a un gruppo coeso e che sta dando grandi risultati. E' tempo per fare calcoli o capire quanto il Pescara potrà restare in vetta. Queste parole risuonano nello spogliatoio del Delfino da Pillon a tutta la squadra passando per il presidente Sebastiani. Bisogna volare bassi, andare avanti con umiltà e continuando a lavorare in questo modo.

Sognare però è lecito e questo Pescara fa pensare in grande. L'aria che si respira è completamente diversa da quella che si respirava nelle ultime stagioni. I risultati lo dimostrano e anche l'unione che c'è nel gruppo. I giocatori in campo si aiutano, Machin definisce il Pescara come una famiglia e i fatti dimostrano che è cosi. Anche chi ha giocato di meno è tenuto in alta considerazione dal mister e chi sta rendendo al meglio non viene esaltato. Nello spogliatoio del Pescara c'è equilibrio totale che non dev'essere alterato.

Avanti cosi quindi, lavorare con umiltà e tenere i piedi per terra. La sosta forse arriva al momento sbagliato, ma servirà a Pillon per tenere tutti sulla corda e sempre alto il livello di attenzione. Questo Pescara può veramente regalare grandi soddisfazioni a tutti i tifosi che sono tornati a cantare e sostenere il Pescara come non accadeva da anni. Un riavvicinamento importante perchè i tifosi possono essere una nuova arma in più per il Delfino.