Il gioco stenta a decollare e l'attacco è in sofferenza

23.09.2019 17:52 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:    Vedi letture
Il gioco stenta a decollare e l'attacco è in sofferenza

Dopo il pareggio contro l'Entella, il Pescara è atteso alla difficile trasferta contro il Cittadella. Trasferta da sempre stregata per il Delfino che contro il Cittadella ha sempre sofferto. Ma la squadra di Venturato, che ha sempre battuto il Pescara, ben quattro volte su quattro, non naviga in acque tranquille. Il Cittadella arriva alla sfida contro il Pescara dopo il ko contro l'Empoli, e la partenza di campionato del Citta non è il massimo. Dopo l'expolit della scorsa stagione, quest'anno la squadra di Venturato sta facendo molta fatica. Ma la situazione del Cittadella non deve far abbassare la guardia al Pescara che può e deve puntare a tornare a casa con il bottino pieno.

Per riuscirci, il Delfino dovrà modificare qualcosa rispetto alla partita contro l'Entella. Il punto conquistato viene visto bene nell'ambiente pescarese, ma di certo il Pescara deve fare molto di più. Le idee di gioco ci sono, ma il gioco stenta a decollare e li davanti si fa grande fatica. Con Tumminello fuori, per il momento ne Brunori ne Maniero stanno rendendo al meglio. E' vero, è stata la prima giornata senza Tumminello, ma Brunori sembra aver fatto un passo indietro rispetto alle scorse prestazioni. Il gol non è mai arrivato, ma in precedenza Brunori era stato apprezzato per come interpretava il proprio ruolo. Contro l'Entella non si è mai visto. Maniero è subentrato a gara in corso e, oltre alla chance con quel pallonetto di tacco, ha fatto ben poco. 

Zauri nel post partita è stato chiaro, si aspetta che Brunori e Maniero vadano in gol. Per riuscirci devono essere supportati da compagni, aspetto che contro l'Entella è leggermente venuto meno. C'è da lavorare per Zauri che ancora non vede la sua squadra esprimere il gioco che lui desidera.