Le pagelle del Pescara - Difesa disastrosa, Bocic scintilla

19.01.2020 19:51 di Marco Bellicano   Vedi letture
Fonte: Redazione TuttoPescaraCalcio
Le pagelle del Pescara - Difesa disastrosa, Bocic scintilla

Fiorillo 6 - In più occasioni salva la faccia al Pescara con degli ottimi interventi, sui due goal non può nulla il capitano biancazzurro;

Masciangelo 5 - In fase difensiva soffre troppo le incursioni di Lombardi, mentre in fase offensiva si fa vedere poco e male, non è incisivo;

Drudi 4,5 - Un disastro per il centrale classe '87 che sbaglia troppo, soprattutto in occasione dei due goal avversari. Nel primo goal ha la colpa di commettere il fallo che porta alla punizione e alla rete di Djuric, nel secondo invece è in ritardo nella marcatura e permette la doppietta dell'attaccante bosniaco;

Scognamiglio 5 - Sicuramente meglio rispetto al compagno di reparto, ma anche lui sbaglia troppo e non dà mai la sicurezza e la tranquillità che un difensore esperto come lui dovrebbe dare. In occasione del primo goal subito poteva fare meglio cercando di chiudere prima Djuric;

Zappa 4,5 - Partita completamente da dimenticare per il terzino destro scuola Inter che sbaglia decisamente troppo perdendo molti palloni e sbagliando molti passaggi, alcuni anche molto semplici. Sulla fascia destra Maistro e Lopez fanno quello che gli pare, mentre in attacco è troppo timido;

Busellato s.v. - Sfortunato, è costretto ad abbandonare il terreno di gioco dopo appena 7 minuti di gioco per un infortunio alla schiena dopo un suo stesso fallo che gli costerà il cartellino giallo e quindi, in caso di recupero, salterà il match in trasferta contro il Pordenone. (Dal 07' Kastanos 5,5 - Nel primo tempo sta più per terra che in piedi, nella ripresa invece cresce e cerca di impensierire la difesa salernitana con un paio di tentativi da fuori, ma questo non basta per raggiungere la sufficienza, serve di più);

Memushaj 6 - Sicuramente il migliore a centrocampo tra i suoi, è l'unico che cerca di dare animo alle iniziative del Pescara. Unica nota negativa è l'ennesimo giallo rimediato, il quarto della stagione;

Palmiero 5 - Il peggiore in mezzo al campo è lui, è praticamente assente in ogni iniziativa pescarese ed è sempre in ritardo in fase di copertura. Sbaglia troppi palloni non da lui, non è il Palmiero che siamo abituati a vedere. (Dal 57' Bocic 6,5 - Entra e dimostra che merita più spazio e più considerazione dall'allenatore, punta e salta sempre l'uomo, si guadagna punizioni interessanti e permette il cambio di passo che serviva a Zauri oltre a sfornare l'assist al bacio per il tap-in vincente dell'1-2 di Maniero);

Machin 5,5 - Il mezzo voto in più va per la grande giocata al minuto 75, tunnel e cross arretrato perfetto per l'inserimento di Galano che però spara alto. Oltre a questa giocata però il fantasista pescarese combina poco e nulla, ci si aspetta molto di più da uno come lui;

Galano 6 - Nel primo tempo è il più vivace ed è quello che più impensierisce la difesa campana, nel secondo tempo cala e spreca un'occasione d'oro, una sorta di rigore in movimento su un bell'assist di Machin. (Dall'88' Borrelli s.v. - Entra e cerca la rete della disperata rimonta, poco tempo a disposizione per il classe 2000 per essere valutato);

Maniero 6 - Per la prima ora di gioco è praticamente invisibile, poi prima trova i guanti di Micai su una bella rovesciata e al secondo tentativo la butta dentro da pochi passi dopo un assist al bacio di Bocic;