Parma, D'Aversa: "Sono cresciuto in questa zona, abitavo a cento metri dall'Adriatico"

10.03.2018 14:18 di Redazione TuttoPescaraCalcio Twitter:   articolo letto 69 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Parma, D'Aversa: "Sono cresciuto in questa zona, abitavo a cento metri dall'Adriatico"

L'allenatore del Parma Roberto D'Aversa ha parlato ai microfoni di Sky prima della partita contro il Pescara: "Abitavo a cento metri dallo stadio, sono proprio cresciuto in questa zona. In questa settimana, non avendo certezze in merito al Pescara, abbiamo cercato di migliorare noi stessi anche se veniamo da un'ottima prestazione".

Come hai lavorato per via della sosta forzata? "Oltre alla difficoltà per la neve dove abbiamo lavorato in palestra, abbiamo lavorato per la classica settimana tipo anche perchè ora ci aspettano tre partite ravvicinate".

Calaiò-Ceravolo, un bel dubbio da sciogliere ogni volta? "Ora o gioca uno o l'altro perchè la squadra non può sopportarli contemporaneamente per via della condizione non ottimale. Ogni volta che devo dare la formazione mi mettono in difficoltà. A Salerno Calaiò non ha segnato ma è stato l'artefice di quella vittoria. Ho difficoltà anche in altre situazioni, anche in difesa dove è stato difficile lasciato fuori Di Cesare. Negli allenamenti mi mettono tutti in difficoltà, tutti meriterebbero di giocare".